Rehappy Xmas: Sconti fino al 25/12

14 ottobre: giornata mondiale dei rifiuti RAEE

14 ottobre: giornata mondiale dei rifiuti RAEE

Le giornate internazionali legate al tema dell’ecosostenibilità sono un modo per sensibilizzare le persone verso tematiche basilari per la salvaguardia del nostro pianeta. L’International E-Waste Day ( Giornata Internazionale dei RAEE) si inserisce proprio in questo contesto e fa del 14 ottobre, giorno della sua celebrazione, un’occasione di riflessione e impegno nei confronti di un problema importante, l’emergenza rifiuti e in particolare, lo smaltimento dei RAEE. Volete saperne di più? Continuate con la lettura dell’articolo!

Cos’è l’International E-Waste Day?

Celebrato il 14 ottobre in tutto il mondo e conosciuto nel nostro Paese anche come Giornata internazionale dei RAEE, l'International E-Waste Day è l'evento, organizzato dal Forum WEEE (acronimo di Waste of Electric and Electronic equipment, in italiano RAEE) che mira a sensibilizzare i cittadini di tutto il mondo sull'importanza del corretto riciclaggio dei rifiuti elettronici. Ideata tre anni fa, ogni anno questa giornata si fa promotrice di un tema in particolare sempre legato al mondo dei RAEE. Lo scorso anno, durante la terza edizione, ci si è concentrati sull'educazione per aumentare la consapevolezza sulla corretta gestione dei rifiuti elettronici.
E quest’anno? Su cosa sarà incentrata la Giornata Internazionale dei RAEE? Su cosa si dibatterà al Forum WEE? Scopriamolo subito!

Giornata Internazionale dei RAEE: il tema della quarta edizione

Come sappiamo il Forum WEE è l’organizzatore di questa importante giornata. Si tratta di un'associazione senza scopo di lucro di 43 organizzazioni di responsabilità dei produttori RAEE in tutto il mondo che ha sviluppato standard paneuropei di alta qualità per la raccolta, la manipolazione, lo stoccaggio, il trasporto, la preparazione per il riutilizzo, il trattamento e lo smaltimento dei RAEE e linee guida armonizzate per la verifica della conformità

Per la quarta edizione dell'International E-Waste Day, il Forum ha deciso di focalizzarsi su un tema in particolare: il ruolo dei consumatori nella promozione della circolarità dei prodotti elettrici ed elettronici.
Come asserito sul sito ufficiale, che vi invitiamo a visionare, cliccando qui:

"Secondo le Nazioni Unite, nel 2021 ogni persona sul pianeta produrrà in media 7,6 kg di rifiuti elettronici, il che significa che ne verranno generati 57,4 milioni di tonnellate in tutto il mondo. Solo il 17,4% di questi rifiuti elettronici contenenti una miscela di sostanze nocive e materiali preziosi verrà registrato come correttamente raccolto, trattato e riciclato. Molte sono le iniziative intraprese per far fronte a questa crescente preoccupazione, ma nessuna di esse può essere pienamente efficace senza il ruolo attivo e la corretta educazione dei consumatori. L'International E-Waste Day di quest'anno si concentrerà sulla parte cruciale che ognuno di noi ha nel rendere la circolarità una realtà per i prodotti elettronici".

In sostanza dunque, il consumatore è la chiave dell’economia circolare!

Cos’è l’economia circolare?

Un'economia circolare è un sistema economico a circuiti chiusi in cui materie prime, componenti e prodotti perdono il loro valore il meno possibile, vengono utilizzate fonti di energia rinnovabile e il pensiero sistemico è al centro. Un'economia circolare mira inoltre a ridefinire la crescita, concentrandosi su vantaggi positivi a livello di società.
Vuoi approfondire il tema? Clicca qui!

Cosa sono gli E-Waste

Il termine inglese E-waste è l’abbreviazione di "electronic waste" ovvero “rifiuti elettronici”. I rifiuti elettronici sono prodotti elettronici indesiderati, non funzionanti e prossimi o alla fine della loro "vita utile". La direttiva europea WEEE classifica i rifiuti in dieci categorie: grandi elettrodomestici , piccoli elettrodomestici, apparecchiature IT, elettronica di consumo, lampade e apparecchi di illuminazione, giocattoli, strumenti, dispositivi medici, Strumenti di monitoraggio e controllo e distributori automatici.
Il problema globale degli E-waste
Una volta che un articolo elettronico ha raggiunto la fine del suo utilizzo, infatti, hanno inizio i primi problemi. Mentre alcuni componenti elettronici vengono riciclati, molti vengono gettati nelle discariche.
Se non riciclate, queste sostanze chimiche possono contaminare le discariche ed entrare nella rete idrica. Tutto ciò ha reso la gestione dei rifiuti elettronici una questione di preoccupazione per l'ambiente e la salute. Ne abbiamo parlato in maniera approfondita, in questo articolo.

Unisciti anche tu all’International E-Waste Day!

Il tema della preservazione ambientale ti sta a cuore? Il corretto smaltimento dei RAEE è un’iniziativa che senti tua? Vuoi farti promotore di un tema legato all'emergenza ambientale? Il 14 ottobre celebra anche tu la giornata internazionale dei RAEE! Fallo con un gesto concreto facendoti promotore materiale di un’azione positiva nei confronti dello sviluppo sostenibile!